Inspira.

«[…]colui per il quale l’adorazione è una finestra che si apre e si chiude, non ha ancora visitato la dimora della sua anima le cui finestre sono aperte da aurora a aurora. […] Se volete conoscere Dio, non siate dunque solutori di enigmi. Piuttosto guardatevi intorno e vedrete Dio giocare con i vostri bambini.
Guardate nello spazio, e vedrete Dio camminare sulla nube, aprire le braccia nel lampo e scendere nella pioggia. Vedrete Dio sorridere nei fiori e nelle cime degli alberi vedrete il fremito delle sue mani.»

(Kahlil Gibran)

Espira.

Annunci

Informazioni su thomasmagnum

italic, irregular, bald.™

  1. Gio

    Per una strana coincidenza stamani in treno leggevo un libretto per bambini che Camilla (la moglie, non la mucca…) ha preso per la sua classe in occasione della beatificazione di Giovanni Paolo II di questo w/e.
    Egli rivolto proprio ai bambini dice “Aprite, anzi spalancate le porte a Cristo” che suona proprio bene con le “finestre aperte da aurora ad aurora”…

    • Spinosa questione (almeno per me). Faticando per restare in topic – che il discorso qui non sarebbe ampio, sarebbe immenso – nutro un profondo rispetto per la figura di JPII, tuttavia proprio nella frenesia romana di questi giorni non posso evitare di chiedermi: quando smetteremo di idolatrare ogni cosa? Quando non avremo più bisogno di orpelli per avvertire la gratitudine? Insomma, quando smetteremo di fissare il dito per volgere lo sguardo alla luna, ognuno con i propri occhi, senza farcela raccontare?
      La brevità di un commento non è sufficiente, anzi, è frustrante, per affrontare l’argomento. Come non è sufficiente un post sparato al volo con una citazione tornata in mente all’improvviso. Dal canto mio so che ogni apertura, ogni anelito alla spiritualità è degno di incoraggiamento. Credo che una vita umana priva di tensione per ciò che ci trascende sia una vita parziale, povera, monca. Peggio ancora quando si “chiude la porta” a Dio, consapevolmente o meno, perchè delusi dall’uomo. È la fede che mi spaventa. O meglio, non la fede del singolo quanto quella combinata alle folle, quando il quoziente intellettivo è inversamente proporzionale al numero. Ecco, lo sapevo, altro che in topic -_-‘

Say what?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...